Ricerca Avanzata

Paolo Antonio di Bernardo Risorboli acquisisce un podere a Castelfiorentino - Descrizione del Fascicolo

: Patrimonio Strozzi
: Alamanni
Data: 1558
Paolo Antonio di Bernardo Risorboli acquisisce un podere a Castelfiorentino
Con la sentenza del primo aprile 1558, venne stabilito che la proprietà del podere con casa posto nel popolo di San Piero a Pisangolo, podesteria di Castelfiorentino, spettasse ai fratelli Piero e Tommaso di Lorenzo Salvetti ed alle monache di Sant’Orsola di Firenze, per donazione rispettivamente di Paolo Antonio figlio di Vaggia Salvetti e Bernardo Risorboli, e di Lucrezia sorella di Paolo Antonio. Successivamente tale podere con casa viene acquistato dai fratelli Ludovico e Taddeo di Zanobi Strozzi. Atto di compravendita rogato per mano del notaio Domenico di Giuliano da Ripa (28 aprile 1558)
fascicolo CONTENUTO IN BUSTA di cc. 4
Collocazione in archivio : 113 - 15
: No
dichiaro di aver preso visione dell’informativa privacy . I dati personali saranno trattati dal Titolare e dai Responsabili del trattamento per la gestione dei servizi del Titolare del trattamento.
esprimo il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità descritte al punto B) dell’informativa privacy . I dati saranno trattati, previo consenso, dal Titolare e dai Responsabili del trattamento per attività di natura promozionale commerciale e newsletters via e-mail).
* Spuntare la voce non sono un Robot