Ricerca Avanzata

Domenico Pandolfini sue lettere - Descrizione del Fascicolo

: Corrispondenza Alamanni
: Alamanni
Data: 1649 -1653
Domenico Pandolfini sue lettere
Domenico Pandolfini, segretario di Guerra del granduca Ferdinando II de’ Medici, ad Alessandro di Andrea Alamanni [a Livorno]. 18 lettere da Poggio a Caiano, Pisa, Siena, Firenze. La lettera del 21 giugno 1653 ne contiene una di Alessandro Vettori al Pandolfini del 22 giugno, quella del 1 agosto 1653 ne contiene una di Athanasio Kircher a padre Luigi Antinori della Compagna di Gesù da Roma il 26 luglio 1653, quella del 7 agosto 1653 contiene la copia delle “promesse” date a Pietro Vandostraten a Livorno, il 6 agosto. Sono conservate nel medesimo fascicolo lettere del Pandolfini al generale Vettori (predecessore dell’Alamanni) e all’arcivescovo di Livorno (Lilio Talentoni). La lettera del 13 marzo 164[7] contiene gli “Ordini che S. A. vuole che siano eseguiti per la spianata attorno la città di Livorno” e una minuta di lettera dell’Alamanni al Signor Pandolfini s.l.d.
fascicolo CONTENUTO IN BUSTA di cc. 73
Collocazione in archivio : 33 - 23
: No
dichiaro di aver preso visione dell’informativa privacy . I dati personali saranno trattati dal Titolare e dai Responsabili del trattamento per la gestione dei servizi del Titolare del trattamento.
esprimo il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità descritte al punto B) dell’informativa privacy . I dati saranno trattati, previo consenso, dal Titolare e dai Responsabili del trattamento per attività di natura promozionale commerciale e newsletters via e-mail).
* Spuntare la voce non sono un Robot