Progetto

Il Progetto

L'Associazione Archivi Storici delle Famiglie è stata costituita il 16 giugno 2016 da 5 proprietari di archivi familiari.
Suo scopo principale è quello di facilitare la conoscenza dei documenti contenuti negli archivi e di promuovere la comprensione del patrimonio archivistico.
Incontri fra i proprietari, gli studiosi e la cittadinanza sono già una realtà dell'Associazione.
Intendiamo per il futuro implementare il database che descrive parte dei documenti degli archivi Naldini e Niccolini, dapprima con gli archivi Alamanni, Baldovinetti Tolomei, Barbolani di Montauto, Bardi di Vernio, Guicciardini di Lungarno e Velluti Zati, successivamente con quelli di quanti vorranno aderire agli scopi del progetto.

Per consultare lo statuto clicca qui .

Finalità
Offrire ai proprietari e custodi degli archivi privati familiari l’opportunità di valorizzare il proprio patrimonio storico e culturale tramite un sito internet e, nello stesso tempo, offrire agli utenti l’opportunità di conoscere e studiare documenti difficilmente accessibili.

Nuovi Archivi
È possibile richiedere l'inserimento del proprio archivio nel database del sito "Archivistorici.com", previa adesione all'associazione Archivi Storici delle Famiglie, dopo averne fatto riordinare e descrivere i documenti. Si veda lo Statuto qui sopra.

I Precedenti

Il progetto “Archivistorici.com” è stato avviato nel 1999 da Lorenzo e Filippo Niccolini, proprietari di archivi familiari, e da Andrea Moroni, storico e archivista, con il supporto tecnico di un’azienda del settore. Il sito ha conquistato col tempo un posto di prestigio nel web ma non aveva ancora sviluppato tutte le sue potenzialità. Il progetto iniziale, che prevedeva la pubblicazione on line della descrizione dei documenti di dieci archivi, venute a mancare le risorse economiche, si era infatti fermato alla descrizione degli archivi Naldini e Niccolini. La validità dell’iniziativa era comunque dimostrata dall'elevato numero dei contatti e delle richieste dall'esterno.

Dall'anno 2011, archivisti, sistemisti e informatici, sollecitati dai soci degli Archivi Storici delle Famiglie, hanno ripreso in mano il progetto e ne hanno delineato la nuova veste.

Lo stato dell’arte

L'Associazione Archivi Storici delle Famiglie, nell'anno 2017, con il contributo della Fondazione CR Firenze, ha fatto realizzare questo nuovo programma che gestisce il sito web “Archivistorici.com”.

È ora in corso l'implementazione del database con i dati di altri archivi, oltre a quelli già inseriti, per facilitare una loro rapida ed efficace consultazione e per offrire servizi di ricerca, di accompagnamento e di fotoriproduzione.

La Soprintendenza Archivistica e Bibliografica per la Toscana si è già formalmente espressa a favore del progetto che è stato pensato nel rispetto delle leggi italiane ed europee.